L’INDIFFERENZA RAFFORZA LA VIOLENZA.

L’INDIFFERENZA RAFFORZA LA VIOLENZA.
Partecipa anche tu ad un OTTO MARZO di donne SOGGETTO.
Volti e storie della violenza e della vita quotidiana in una piazza.8 MARZO – P.le BRUNELLESCHI ore 10,00/13,00
“Put yourself in female shoes” Event

– Mostra fotografica;
– Voci femminili in concerto;
– La musica degli Hyes Attis;
– Le donne interpretano le donne;
– Il “Burka” reinterpretato;
– Flash mob “One billion raising”;
– Incontro con i servizi al femminile presenti sul territorio:
SPORTELLO IMMIGRATI Portici
RISORSA DONNA (sportello ascolto donna)
– “DONNE”: il percorso della donna attraverso l’arte;
– “SCUOLA!”:esposizione dei lavori svolti negli Istituti scolastici
coinvolti nel progetto (a livello locale ed internazionale);
– Spazio animazione bimbi.

Ufficio stampa: CHIARA RICCI

Organizzato da ARCIRAGAZZI PORTICI “Utopia Attanasio”

Progetto finanziato dalla Commissione Europea – Direzione Generale Istruzione e Cultura Programma “Gioventù in azione”

PATROCINATI DA:
Comune di Portici, AICCRE, ”Città del monte”

SCUOLE E ASSOCIAZIONI COINVOLTE:
Istituto Comprensivo 3 “Don Peppe Diana” (Portici); Riga Secondary School No. 84 (Riga,Lettonia); Università di Hakkari (Hakkari, Turchia); Informagiovani Portici; One Billion Raising; Hyes Attis ; Sportello Immigrati Portici; Risorsa Donna(Sportello d’ascolto donna,Portici)

Annunci
Mettiti al posto delle donne

Mettiti al posto delle donne

TITOLO: “PUT YOURSELF IN FEMALE SHOES” (METTITI AL POSTO DELLE DONNE) SETTIMANA: 2/9 MARZO PAESI: Italy,Turkey (Hakkari),Latvia (Riga)

ATTIVITA’: l’incontro prevede una serie di tavole rotonde sull’ approccio al “mondo femminile” attraverso quattro tematiche:media, religione,politica,e arte.

Sono previste varie attività giornaliere,qui di seguito elencate (in allegato lo schema):
2 Marzo Domenica: arrivo dei partecipanti
3 Marzo Lunedi: (matt) apertura ufficiale del progetto presso una scuola locale – (pom) la donna nella pubblicità,dalla donna oggetto alla donna come soggetto nella pubblicità progresso. (sera) SERATA INTERCULTURALE ogni paese porterà cibo da degustare e musica da ascoltare e ballare.qui se ci avvertite per tempo (giusto per organizzarci con il magnare!),potete invitare anche qualche altro ragazzo/a dei circoli vari.
4 Marzo Martedi: (matt) incontro nella sala consiliare di Portici con la pubblica amministrazione,con l’AICCRE e con personaggi politici locali (Luisa Bossa e/o Annamaria Carloni,nn sappiamo se riusciamo ad avere un europarlamentare come l’anno scorso)-l’incontro vedrà il gruppo internazionale in un face to face con i politici discutere su temi al “femminile”. (pom) discussione sulle possibili attività che i giovani possono fare a livello locale nelle loro città e al loro rientro a favore delle donne.
5 Marzo Mercoledi: (matt) Film-Discussione con ARCIMOVIE. (pom) visita al cimitero delle fontanelle e giro a Napoli (con una scolaresca di una scuola della Sanità)
6 Marzo Giovedi: (matt) le donne attraverso la globalizazione e la partecipazione dei giovani nelle attività a livello locale che possono essere attuate per combattere la violenza alle donne. (pom) rottura degli stereotipi “femminili” attraverso la lettura dei singoli paesi.
7 Marzo Venerdi: (matt) suddivisione per gruppi di lavoro in base alle competenze e alle abilità dei giovani coinvolti per la raccolta e cernita di poesie,quadri,canzoni etc (arti espressive in genere) e leggi e giornalismo sulle donne. (pom) inizio della creazione di un booklet
8 Marzo Sabato: (matt o pom) la giornata prevede un evento pubblico in cooperazione con il Comune di Portici e UDI (Unione Donne Italiane) proprio in occasione della Festa delle Donne.
 
SOGGIORNO: FABRIC HOSTEL (vitto e alloggio gratuito per il gruppo italiano) PARTECIPANTI: n.24 (n.8 per ogni paese)

ETA’: 18/30
PROGRAMMA GIORNALIERO: in allegato
 
CORSO DI FORMAZIONE: “POPOLI OLTRE LE NAZIONI”

CORSO DI FORMAZIONE: “POPOLI OLTRE LE NAZIONI”

Corso Internazionale di formazione: ITC” PEOPLE BEYOND NATIONS” (POPOLI OLTRE LE NAZIONI) DATE: 6/13 APRILE 2014 PAESI: Italy,Spain,Palestine (n. 2 associazioni),Egypt ATTIVITA’: attraverso un percorso di teatro sociale si discuterà del problema immigrazione come scelta personale e non forzata attraverso gli occhi dei giovani immigrati .

TRAINER: Pina Di Gennaro (Teatri di Seta)
 
Anche qui previste diverse attività giornaliere:
DOMENICA 6 APRILE: arrivo dei partecipanti
LUNEDI 7 APRILE: (matt) Apertura ufficiale dei lavori con rappresentanza della Pubblica Amministrazione e AICCRE.Prevista la partecipazione di un’associazione pro palestina. (pom) “pratica di contaminazione” presentazione dei paesi attraverso un oggetto che li rappresenta. (sera) SERATA INTERCULTURALE (già saji!)
MARTEDI 8 APRILE: I ragazzi partiranno dalle loro storie personali di “immigrati” (sono inclusi gli MSNA e i minori delle case famiglia) per incominciare a costruire la trama dello spettacolo finale
MERCOLEDI 9 APRILE: costruzione delle scene e regia dello spettacolo (inclusa musica/luci etc)
GIOVEDI 10 APRILE: (matt) approccio al territorio. (pom) i giovani verranno suddivisi in gruppi e saranno ospiti a pranzo di una famiglia italiana per la giornata dedicata all’adozione dello straniero.Li raccoglieranno vestiti,materiale,oggetti che ricordano loro il paese natio e li porteranno in scena.Report sull’esperienza del giorno.
VENERDI 11 APRILE: Prove dello spettacolo
SABATO 12 APRILE: (matt) passeggiata free style. (pom) preparazione e spettacolo finale
Il progetto prevede la costruzione di un libricino che raccoglie foto dei parenti immigrati e/o lasciati nei paesi di origine dei ragazzi,poesie,pensieri e la trama dello spettacolo con testo integrale (in lingua inglese)
 

PARTECIPANTI: n.24 (per il gruppo Italia previsti n.3 partecipanti altri 3 sono staff interno come coordinatore support staff e facilitatore)
SOGGIORNO: FABRIC HOSTEL (vitto e alloggio gratuito per il gruppo italiano)

ETA’: >18 e oltre ( in quanto trattasi di corso di formazione)
PROGRAMMA GIORNALIERO: in allegato